Gi Group, Media Relations 2007-2015

Gi Group

Obiettivi

Costruire e difendere la reputazione di Gi Group - appena nata tra 2007 e 2008 dal merge tra WorkNet e Generale Industrielle - rispetto ai media, sia a livello nazionale che locale e settoriale nell’ambito del suo percorso di crescita interna al mercato italiano e di progressiva internazionalizzazione.

Strategia

Competence negli anni ha stretto insieme alla Direzione Comunicazione e Marketing di Gi Group un vero rapporto di partnership. Dal 2007 e fino al 2015 si è occupata di consulenza di comunicazione e media relations, compresa la crisis communication per l’agenzia per il lavoro (tutte le divisioni specializzate e territoriali), il posizionamento e l’accreditamento del CEO, Stefano Colli-Lanzi, l’accreditamento e la visibilità per le Società del Gruppo: OD&M Consulting, INTOO, WYSER, EXS, ASSET Management.

Attività

  • Incontri periodici con il management per la definizione di strategie/priorità di comunicazione
  • Coordinamento continuo tra i vari referenti di società, divisioni ed enti partner per la raccolta di informazioni e la veicolazione all’esterno
  • Consulenza e supporto operativo continuativo nella definizione di storytelling e key message da veicolare alla stampa attraverso una precisa calendarizzazione di comunicati /dossier/case history
  • Consulenza e supporto continuativo nell’organizzazione di eventi stampa
  • Gestione continuativa delle relazioni e delle richieste dei media in target e progressivo coinvolgimento di nuovi media utili per il posizionamento strategico del Gruppo a seconda dei progetti/notizie veicolate
  • Organizzazione e gestione di attività media dedicate, come anteprime stampa, interviste one to one, partnership, press briefing e media lunch di accreditamento e di relazione con le principali testate economiche e business

Risultati

Nel solo 2015, Competence ha ottenuto 752 articoli sul Gruppo di cui 397 solo su Gi Group, gli altri relativi alle singole Società.
Il coverage generato – per un totale negli anni di circa 5000 articoli - ha rispecchiato una composizione media annuale di: 20% di presenza su stampa economica nazionale e generalista, 5% su radio e tv , 15% su stampa locale , 60% di uscite online e agenzie stampa.