Crisis Communication

Il Crisis Communication Management si divide in due grande aree di attività: alcune azioni e strumenti servono a prevenire la crisi, mentre altre sono utili per gestire una crisi già “esplosa” sui media o presso altri pubblici chiave (blogger, dipendenti, politici). Il nostro piano di Crisis Management prevede 3 macro-fasi:

1. Analisi delle criticità e valutazione del livello di issue
Messaggi chiave, processi/flussi, crisis training e public speaking per portavoce/team
2. Monitoraggio e gestione operativa della crisi
Segnalazione in tempo reale con un alert on line di nuove informazioni e adozioni di azioni/strumenti concreti per la gestione della issue: documenti, comunicati, interviste, eventi
3. Misurazione dei progressi e dei risultati
Analisi intermedie (check-up) necessarie per valutare con il management/crisis team l'evoluzione del profilo di immagine rispetto al punto di partenza e analisi finale con valutazione qualitativa e quantitativa delle attività e dei risultati ottenuti online/offline